Facebook

EasyDNNNews

DEDURRE E DETRARRE, SONO SINONIMI? NO

DEDURRE E DETRARRE, SONO SINONIMI? NO

ANALISI DELLA IMPORTANTE DIFFERENZA TRA DEDUZIONE E DETRAZIONE

Se le deduzioni producono un effetto benefico sull'imponibile (importo sulla quale verrà applicata l’aliquota dell’imposta), le detrazioni riportano l’effetto benefico direttamente sull'imposta.

0 Comments
Article rating: 5.0
RINVIO SCADENZA DICHIARAZIONE IVA

RINVIO SCADENZA DICHIARAZIONE IVA

Salta al 30 giugno 2020 il termine della dichiarazione Iva

Il modello di dichiarazione annuale Iva/2020 deve essere utilizzato per presentare la dichiarazione Iva (anno d’imposta 2019).

Sono obbligati alla presentazione della dichiarazione annuale Iva tutti i titolari di partita Iva che esercitano attività d’impresa, attività artistiche o professionali.

0 Comments
Article rating: 5.0
DECRETO CURA ITALIA: SOSPENSIONE DEGLI ADEMPIMENTI TRIBUTARI E DEI VERSAMENTI

DECRETO CURA ITALIA: SOSPENSIONE DEGLI ADEMPIMENTI TRIBUTARI E DEI VERSAMENTI

Analizziamo l’art. 62 del decreto legge 17 marzo 2020, n.18

Per far fronte all’attuale crisi epidemiologica da COVID-19 il Governo ha approvato una serie di misure a tutela dei contribuenti, fra cui, la sospensione dei termini degli adempimenti e dei versamenti fiscali e contributivi.

Riassumiamo di seguito il contenuto dell’art. 62 del decreto legge. 

0 Comments
Article rating: 4.8
Iva sulle caparre si o no?

Iva sulle caparre si o no?

In caso di acquisto di un bene immobile, le somme versate a titolo di caparra confirmatoria in sede di sottoscrizione del contratto preliminare sono soggette ad IVA?

Per abitudine si tende a fare un grande uso sia dell’acconto che della caparra e molto spesso i due concetti vengono confusi: entrambi consistono in un’anticipazione di denaro ma sono differenti per le finalità, per le conseguenze in caso di mancata esecuzione del contratto o recesso e per le presunzioni legislative a seconda di come viene impostato il contratto di vendita.

0 Comments
Article rating: 2.5
Contabilità separata: come ripartire i costi promiscui per recuperare l’iva

Contabilità separata: come ripartire i costi promiscui per recuperare l’iva

Come determinare il criterio per recuperare iva detraibile nelle aziende con multiattività, alcune in regime di esenzione, altre di imponibilità

Frequentemente abbiamo riscontrato criticità nella gestione della contabilità separata, in quelle aziende con multiattività, alcune con ricavi in regime di esenzione iva (esempio attività sanitarie) ed altre imponibili (cessione beni o servizi). Le problematiche sono di due tipo, una inerente l’imputazione del costo alla sottoazienda corretta, l’altra inerente l’iva indetraibile per le attività con ricavi esenti, ed il recupero dell’iva detraibile sui beni e servizi comuni alle diverse sottoaziende.

0 Comments
Article rating: 5.0
RSS